Distribuzione Elettrica

 

Blocchi Differenziali per Interruttori Scatolati MM9

  • Generale
  • Tabella tecnica
  • Documentazione

I blocchi differenziali sono applicabili alla serie di interruttori scatolati modulari MM9.

Esitono due tipologie di blocco, per montaggio laterale (con identico frontale modulare dell'interruttore) e per montaggio sottoposto, entrambi con collegamento diretto all'interruttore senza alcuna necessità di cablaggio.

La protezione effettuata è l'intervento per guasto a terra.

I blocchi differenziali per interruttori scatolati modulari, sono disponibili in versione a 3 o 4 poli, con range di tensione a 220-440V e 440-690V, ed hanno la possibilità di avere un contatto ausiliario NO o NC per la segnalazione a distanza del guasto.

Nei blocchi differenziali per interruttori scatolati modulari i tempi di intervento e soglie differenziali sono regolabili. Il Reset è manuale ed è inoltre presente un pulsante per escludere i circuiti elettronici in caso di test di isolamento.

 

 

Corrente nominale In (A)
160
Numero di poli
3,4
Tensione nominale (V)
200-440, 440-690
Regolazone Idn (A)
0,03 – 0,3 – 1 – 3 - 10
Tempo di ritardo (ms)
istantaneo - 60 - 150 - 300 - 600
Classe di protezione
A
Dimensioni
108mm sia 3 poli che 4 poli
Contatto ausiliario
Contatto FABAT tipo NO/NC
Montaggio
laterale; inferiore