Distribuzione Elettrica

 

Contatti ausiliari, sganciatori e comando motore per serie MC9

  • Generale
  • Documentazione

Contatti ausiliari
Indica lo stato dei contatti dell’interruttore (aperto/chiuso). Il contatto è semplicemente montato a scatto
- FAS10L contatto ausiliario montaggio a sinistra NO MM169, MC169, MC259, MC409, MC639
- FAS01R contatto ausiliario montaggio a destra NC MM169, MC169, MC259, MC409, MC639
- FAS10L contatto ausiliario montaggio a sinistra NO MM169, MC169, MC259, MC409, MC639
- FAS01R contatto ausiliario montaggio a destra NC MM169, MC169, MC259, MC409, MC639
- FNS11R contatto ausiliario montaggio a destra CO MC809, MC1259, MC1609

Sganciatori
Le bobine di minima tensione ed a lancio di corrente possono essere sistemate facilmente e velocemente in uno specifico scomparto accessibile con la rimozione del coperchio dell’interruttore. Lo scomparto rimane completamente isolato ed è costituito da diversi alloggiamenti uno dei quali è riservato alle bobine di minima tensione o a lancio di corrente contrassegnate con simbolo stampigliato sull’interruttore e sugli stessi componenti ausiliari. Il collegamento elettrico delle bobine si realizza attraverso l’utilizzo di aperture previste sul coperchio dell’interruttore o specifiche sedi previste nel retro. Fissare il collegamento ai terminali delle bobine. La sezione massima allacciabile è di 2,5 mm2. Gli ausiliari sono previsti per l’intervento dell’interruttore quando i suoi contatti sono chiusi e la leva di comando è posizionata in “On”. Con l’intervento dell’interruttore la leva si posiziona su “Off” o su “Trip” e la bobina, anche se attivata, non produce più alcun effetto.

Sganciatori a lancio di corrente (SHT/EA)
Le bobine di sgancio a lancio di corrente e di minima tensione sono comuni a tutti gli interruttori fino a 630A ed assicurano un’unica combinazione di basso consumo, nessun contatto incollato e lunga durata. Molti tipi sono comuni per servizio in AC e DC e molti sono disponibili in un ampio campo di tensione di alimentazione. Quando l’interruttore è in posizione “ON” e la bobina a lancio di corrente è attivata l’interruttore apre i suoi contatti principali. La bobina a lancio di corrente può essere costantemente attivata alla sua tensione nominale ed operare come bobina di blocco. I morsetti di alimentazione sono marcati C1 e C2. Per attivare la bobina possono essere impiegati interruttori, relè e pulsanti. L’impiego di pulsanti illuminati è limitato dalla potenza della lampada utilizzata e dal valore che la bobina richiede per l’intervento. Il massimo consumo totale delle lampade non deve eccedere i 2mA. Campo operativo di tensione Durata minima di impulso Tempo totale di intervento 0,7 – 1,1 Un 10 msec ≤ 50 msec

Sganciatori di minima corrente (UVR/MV)
Quando l’interruttore è nella posizione “ON” e quando la bobina di minima è disattivata si avrà l’apertura dei contatti dell’interruttore. Nello stato disattivato la bobina evita che i contatti possano essere richiusi funzionando quindi come bobina di blocco. I morsetti di collegamento sono marcati D1 e D2. La mancanza di alimentazione della bobina o un abbassamento di tensione al di sotto del limite di tensione previsto attiva l’intervento della bobina. Per prevenire interventi intempestivi sono disponibili bobine con ritardo di intervento. L’unità su cui regolare il tempo di ritardo è inserita in una frame esterna montabile su guida DIN. La versione è solo disponibile con alimentazione 230/240 V. Campo operativo di tensione disattivazione tra attivazione Durata minima di impulso Tempo totale di intervento (senza ritardo) Tempo totale di intervento (con ritardo regolabile) 0,35 - 0,7 Un 0,85 - 1,1 Un 10 msec ≤ 50 msec 100 to 250 msec

Comandi motore
Per permettere agli interruttori serie MC9 di essere comandati a distanza, sono disponibili comandi elettrici frontali. Sono dispositivi previsti per un facile montaggio sul fronte dell’interruttore con tempi di intervento non superiori 75 millisecondi. Specifici comandi, tutti caratterizzati dalla stesse caratteristiche costruttive, sono disponibili per tutti gli interruttori. Il comando elettrico motorizzato ha tre posizioni “OFF”, TRIP” e “ON”, collegamento a tre conduttori e capace di interventi veloci. Tutti i comandi chiudono in un tempo massimo di 75 millisecondi. Sul pannello frontale del comando è possibile selezionare due posizioni di comando: manuale od elettrica. Il pannello include anche il lucchetto o la chiave di blocco per il bloccaggio in posizione OFF, gli indicatori di posizione e il comando manuale. I dispositivi sono collegati con frame di protezione terminali con grado di protezione IPXXB accessibile dal fronte interruttore e posizionata nelle vicinanze dei circuiti terminali degli accessori interni. I terminali permettono un collegamento di cavi con sezione compresa tra 0,5 e 2,5 mm2.

Comandi motore - Operazioni
Serie MM169, MC169 e MC259 I comandi per gli interruttori serie MM169, MC169 e MC259 sono previsti con le stesse dimensioni e con la stessa profondità in modo da poter essere montati affiancati. I comandi sono previsti di protezione esterna con tutti i comandi operativi, le indicazioni e le seguenti caratteristiche: A Pulsante ON B Pulsante OFF C Interruttore manuale / automatico D Lucchetti E Indicatore di posizione “OFF”--”TRIP”--”ON” F Maniglia di comando Serie MC409, MC639, MC809, MC1259 e MC1609 I comandi per gli interruttori serie MC409, MC639, MC809, MC1259 e MC1609 sono previsti con le stesse dimensioni e con la stessa profondità in modo da poter essere montati affiancati. I comandi sono previsti di protezione esterna con tutti i comandi operativi, le indicazioni. Pulsante ON Pulsante OFF Carica molle maniglia Spazio per montaggio blocco

Download