Automazione Industriale

 

Pulsanti a fungo

  • Generale
  • Tabella tecnica
  • Documentazione

I pulsanti a fungo sono molto utilizzati nelle funzioni di interruzione di emergenza, proprio per la loro sagoma che li rende facilmente identificabili ed azionabili.

I pulsanti a fungo sono disponibili nelle versioni: pulsanti a fungo in termoplastica o pulsanti a fungo in metallo, nelle seguenti opzioni:

- Operatori tondi con testa a fungo Ø 28mm, 40mm, 60mm.
- Operatori quadri con testa a fungo Ø 30mm.

Le funzioni più frequentemente impiegate, per i pulsanti a fungo, sono quelle dello "sblocco a rotazione", anche con apertura attiva secondo EN418.

Tensione di isolamento (V):
690
Tensione di tenuta ad impulso (kV):
4
Grado di protezione:
IP66
Grado di protezione terminali:
IP2X
Resistenza alle vibrazioni
16g
Protezione alla scossa elettrica:
operatori in metallo classe I; operatori in plastica classe II
Prestazioni elettriche:
AC15 Ie(A)/Ue(V): 10/24, 10/48, 10/60, 6/110, 3/220, 2/380, 1,5/500, 1,2/600
DC13 Ie(A)/Ue(V): 2,5/24, 1,4/48, 1/60, 0,55/110, 0,27/220, 0,2/300
Temperatura di funzionamento:
-25...+70°C
Temperatura di stoccaggio:
-40...+70°C
Vita meccanica:
0,3 Milioni di operazioni
Rispondenza normativa:
IEC947.5.1 - VDE0660 - NFC 63140- UTE - BSI - NEMA - CENELEC EN 50007
Approvazioni:
UL CSA

Download